Radiologia

Radiografia dentale e TAC 3D

La radiologia diagnostica odontoiatrica è la branca della medicina che si occupa della produzione e della lettura di immagini radiografiche allo scopo di ricavare informazioni utili alla diagnosi, alla pianificazione di una terapia e alla valutazione dei trattamenti eseguiti.
Con la moderna radiologia l’immagine viene acquisita, trasmessa al computer e riprodotta sullo schermo e tutto questo in tempo reale, con dettagli chiari e precisi. Numerosi strumenti sono poi utilizzati dell’operatore per ottimizzare l’immagine evitando ulteriori esami. L’immagine acquisita è subito disponibile e può essere consegnata al paziente o inviata. L’originale dell’immagine si memorizza nella cartella personale del paziente presente nell’archivio del computer e può essere quindi facilmente richiamata per eventuali altre consultazioni, esami comparativi o duplicati.

La radiografia endorale si utilizza per lo studio mirato di un dente o di un gruppo ristretto di denti. E’ indispensabile per una corretta diagnosi e per controllare la qualità delle terapie. Prevede l’utilizzo di sensori digitali che vengono posizionati nel cavo orale e tenuti in posizione da appositi centratori.

Radiografia dentale panoramica

L’Ortopantomografia (OPT) è conosciuta come radiografia panoramica delle arcate dentarie. Si utilizza per lo studio iniziale dello stato della bocca prima di un trattamento. Ci fornisce le informazioni generali di denti, ossa alveolari ed altre strutture. Otre all’odontoiatria, l’OPT trova indicazioni in numerosi casi di patologie chirurgiche, maxillo-facciali e otorinolaringoiatriche.

TAC 3D

Cone Beam 3D è una tecnica destinata a sostituire quasi completamente, in odontoiatria, la TAC tradizionale, per il notevole risparmio di radiazioni richieste per eseguirla e per l’alta qualità dell’immagine. Gli apparecchi radiologici Cone Beam emettono fasci di raggi X che hanno la forma conica anziché a ventaglio come gli apparecchi usati per la tomografia computerizzata convenzionale
Boston Smile utilizza la tecnologia finlandese PLANMECA, in grado di fornire tutte le informazioni utili con una dose di radiazioni molto bassa. Le informazioni della radiologia tridimensionale sono fondamentali per la pianificazione della riabilitazione implantare e riguardano la qualità e le dimensioni dell’osso disponibile, l’anatomia di importanti strutture anatomiche come i seni mascellari e il nervo mandibolare.
Oltre all’implantologia, Cone Beam 3D ci aiuta nella valutazione di alterazioni dell’articolazione temporo-mandibolare (ATM), nelle diagnosi ortodontica, parodontale, endodontica e nella valutazione di patologie e denti inclusi.
Con la sua resa tridimensionale Cone Beam offre una visione non distorta della dentatura che può essere utilizzata per visualizzare accuratamente i denti non erotti, il preciso orientamento delle radici e le strutture anomale che una tradizionale radiografia bidimensionale non è in grado di dare.