Implantologia

Impianti dentali

Gli impianti dentali sono delle strutture in titanio, di forma simile a quella di una radice dentaria, che vengono innestati, con un intervento in anestesia locale, nella mandibola o nel mascellare superiore e che sono in grado di sostituire funzionalmente ed esteticamente il dente o i denti mancanti.
L’impianto dentale inserito nel tessuto osseo non solo è bio-compatibile, cioè ben tollerato dall’organismo, ma  va incontro ad un processo definito ‘osteointegrazione’. Questo termine coniato alla fine degli anni sessanta dal Prof. Branemark, professore svedese di biotecnologia applicata è usato in odontoiatria per definire l’intima unione tra l’osso e l’impianto artificiale senza interposizione di tessuto fibroso. Il fenomeno dell’osteointegrazione quindi permette la formazione di una solida base alla quale ancorare i denti sostitutivi.

Quando dobbiamo sostituire un dente mancante il grande vantaggio degli impianti osteointegrati rispetto alle tradizionali protesi fisse consiste nella preservazione dei denti adiacenti.
In caso di edentulia totale, invece, gli impianti permettono di ripristinare una dentatura fissa completa evitando la protesi totale mobile e soddisfando le esigenze funzionali ed estetiche.

Con l’implantologia a carico immediato è possibile fornire al paziente una dentatura completa fissa in una giornata garantendo un’estetica ottimale.
L’implantologia a carico immediato è utilizzabile in pazienti e casi clinici selezionati, sia in caso di impianti singoli o di numero ridotto, sia in caso di sostituzione di intere arcate dentarie. Il grande vantaggio consiste nella immediata riabilitazione e nella notevole riduzione dei disagi fisici e psicologici legati alle tecniche implantologiche tradizionali, caratterizzate da tempi di esecuzione e guarigione più lunghi.

Prenota un appuntamento